Il bonsai – una passione che arriva dalla Cina

I bonsai sono degli alberi in miniatura di grande bellezza e che non mancano di lasciare a bocca aperta tutte le persone che li vedono per la prima volta, ma che richiedono una notevole perizia di giardinaggio. Quest’arte, molto antica, ha cominciato a muovere i primi passi in Cina, dopodiché si è diffusa in Giappone grazie alla filosofia buddista e, da lì, è arrivata in Europa e in tutto il resto del mondo.

bonsai fai da te

Bonsai, cosa significa questa parola così misteriosa

Il termine bonsai deriva dal giapponese e si riferisce sia alla coltivazione sia all’educazione della pianta in uno spazio ristretto, come un vaso. Pochi lo sanno, ma il bonsai può essere applicato in effetti a qualsiasi tipo di pianta, anche la più grande, intervenendo sulle radici e sulla dose di fertilizzante di modo che non cresca oltre il metro di altezza.

Come muovere i primi passi nel magico mondo dei bonsai

Se quest’arte vi affascina e volete cominciare ad entrare nel mondo dei bonsai, prima di intraprendere qualsiasi iniziativa recatevi da un vivaista oppure da un giardiniere per farvi consigliare. Se non siete esperti di giardinaggio oppure non siete dotati di un grande pollice verde, è possibile che vi suggerisca di cominciare con le piante meno costose, che in genere non superano mai i dieci euro, e di acquistare più di un esemplare per fare diversi tentativi e anche per non ripetere gli stessi errori.
Tenete inoltre a mente, soprattutto se si tratta del vostro primo bonsai, di non comprare piante che devono ancora crescere o che sono ancora troppo giovani, perché la mancanza di esperienza una tecnica errata della potatura o della pinzatura delle gemme potrebbero risultare fatali.

Il bonsai fai da te

Se non potete contare su delle grandi risorse finanziarie oppure volete fare un po’ di pratica prima di recarvi presso un vivaio, un metodo veloce e sicuro è quello di creare uno o più bonsai con il fai da te a casa. Si tratta di un procedimento più economico, ma che se fatto con attenzione e seguendo tutti i passaggi della cura dei bonsai, con il passare del tempo può darvi dei risultati sbalorditivi. Come procedere in questo caso? La prima cosa che dovrete fare sarà quella di andare in un bosco a cercare una pianta adulta e in salute, dopodiché dovrete scegliere uno dei rami più giovani, tagliarlo e inciderlo con un taglierino. Arrivati a quel punto, dovrete rimuovere la corteccia per circa dieci centimetri e applicare una polvere radicante per permettergli di sviluppare quelle che saranno le radici del vostro bonsai. In seguito prendete un po’ di muschio, legatelo con un filo attorno alle radici trattate e copritelo con una busta di plastica, badando a non chiuderla.
Infine riempite la busta con del terriccio per bonsai e aspettate qualche giorno: se avrete eseguito tutti i passaggi in modo corretto, inizierà a svilupparsi la vostra piantina e voi potrete impratichirvi un po’ e imparare le tecniche di base prima di passare alle piante più complesse.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *